Insicurezza: Come Affrontarla con la Psicoterapia

Insicurezza: Come Affrontarla con la Psicoterapia

Maurizio Rabuffi - lun 22 mar - tecniche psicologiche , cologno monzese , sostegno , ipnosi , milano , ansia , psicologia clinica

Nel corso della vita può capitare di sentirsi insicuri, di vivere in uno stato di incertezza caratterizzata da dubbi su se stessi e dal timore di sbagliare. A volte l'insicurezza si manifesta in un ambito specifico della vita, come per esempio il lavoro, la famiglia, i propri affetti. Altre volte invece la persona percepisce un senso di insicurezza più generale e diffuso.

Riuscire a gestire la propria insicurezza è molto importante. L'insicurezza infatti può trasformarsi in ansia e depressione arrivando in taluni casi a compromettere la qualità della vita della persona.

Insicurezza: le principali cause

Quando da piccoli le persone vengono esposte a relazioni non soddisfacenti possono costruire dentro di sé la sensazione di essere inadeguati, sbagliati, poco desiderati o inferiori.

Genitori troppo ansiosi o preoccupati possono trasferire al figlio un senso di costante pericolo e vulnerabilità. Anche l'evitamento relazionale da parte dei genitori può contribuire all'insicurezza portando il bambino che viene ignorato a percepirsi senza valore.

Esperienze scolastiche difficili, episodi di bullismo, fallimenti lavorativi o mobbing, concorrono a creare un senso di insicurezza che se non affrontato adeguatamente si può tradurre in momenti di grossa difficoltà.

Come affrontare l'insicurezza

Il primo passo per affrontare l'insicurezza è riconoscerla. Dare un nome a quello che si sta provando ci aiuta a comprendere cosa sta succedendo e affrontarlo.

È importante ricostruire la storia dell'insicurezza della persona, comprendere come si è strutturata ed elaborarne i vissuti. Attraverso gli strumenti della schema therapy e dell'ipnosi è possibile ricontattare i ricordi passati di inadeguatezza e pericolo per modificare i vissuti di insicurezza del presente.

Il legame con la bassa autostima

È facile comprendere come l'insicurezza e la bassa autostima "vadano a braccetto". Ogni persona ha il bisogno di potersi percepire positivamente e di essere validata dall'esterno. Per una persona insicura entrare in relazione con il mondo esterno non è semplice e scontato.

Spesso le persone insicure si ritirano, agendo comportamenti di evitamento che influenzano negativamente la qualità della vita e delle relazioni. Attraverso l'ipnosi è possibile intervenire efficacemente sull'autostima per riuscire a far fronte alle difficoltà, imparare a credere in sé stessi e poter realizzare i propri progetti di vita.

Mindfulness: coltivare la consapevolezza con se stessi

La mindfulness è un ottimo strumento per imparare a gestire l'insicurezza. Attraverso la pratica della meditazione è possibile indebolire la parte critica ed esigente della persona favorendo la consapevolezza, requisito essenziale per osservare la realtà senza farsi influenzare dalle proprie credenze negative.

È importante tenere a mente che è necessario essere pazienti: tutti possono cambiare e migliorare la propria vita e occorre darsi il tempo per farlo, coltivando un atteggiamento gentile e compassionevole verso se stessi.

Maggiori informazioni sull'
Insicurezza psicologica

Maurizio Rabuffi, Psicologo - Psicoterapeuta specialista in Ipnosi, Schema Therapy e Mindfulness a Milano e Cologno Monzese

Psicologo - Psicoterapeuta competente a Milano e Cologno Monzese in ipnosi, schema therapy e mindfulness per gestire la propria insicurezza.

Maurizio Rabuffi, Psicologo - Psicoterapeuta di Milano è un consulente professionista che aiuta e sostiene i suoi pazienti nel riconoscere e affrontare l'insicurezza attraverso l'ipnosi, la schema therapy e la mindfulness. Grazie all'intervento da lui offerto nei suoi studi, alla conoscenza e all’esperienza maturata, i pazienti potranno capire cosa sta accadendo nelle loro vite, affrontare l'insicurezza, la bassa autostima e ottenere dei miglioramenti. Lo Psicologo - Psicoterapeuta di Milano è iscritto all'Albo degli Psicologi della Lombardia (Sezione A, nr. 18441). Nel corso degli studi ha approfondito gli aspetti teorici e metodologici della Programmazione Neuro-Linguistica (PNL), dello Psicodramma Moreniano, della Mindfulness, dell'Ipnosi Ericksoniana, dell'Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR), della Schema Therapy, dell'EFT (Emotionally Focused Couples Therapy), della Psicoterapia Sensomotoria e della Psicologia Aumentata.


Può essere contattato per un percorso di Ipnosi, Schema therapy e Mindfulness per affrontare l'insicurezza al numero 3479013916 oppure via mail scrivendo a info@rabuffi.it.

Riceve nei sui studi di Milano e Cologno Monzese:

ULTIMI ARTICOLI

Attraversare il lutto

Attraversare il lutto

Il lutto rappresenta sempre la fine di qualche cosa: la morte di una persona, la fine di una relazione, una malattia che cambia la nostra vita, un tradimento, un aborto… Come questa fine si...

SCOPRI
La schema therapy nella terapia di coppia

La schema therapy nella terapia di coppia

La Schema Therapy per le coppie (ST-C) è un modello di intervento che utilizza i principi della Schema Therapy per le interazioni tra i partner della coppia. I bisogni emotivi alla base...

SCOPRI
La compassion focused therapy per liberarsi dall’autocritica e dal senso di colpa

La compassion focused therapy per liberarsi dall’autocritica e dal senso di colpa

Un elemento centrale che contraddistingue l'autocritica è lo "stile di attribuzione interno", cioè l'abitudine di attribuire ogni errore o fallimento ad aspetti intrinseci della propria...

SCOPRI
Autolesionismo: perché inizia e come fermarlo

Autolesionismo: perché inizia e come fermarlo

Le definizione di autolesionismo Il DSM-5 definisce l’autolesionismo non suicidario come l’insieme di quei comportamenti volontariamente messi in atto nei confronti del proprio corpo,...

SCOPRI