L’ipnosi nel trattamento delle disfunzioni sessuali

L’ipnosi nel trattamento delle disfunzioni sessuali

Maurizio Rabuffi - mer 20 giu - sostegno , milano , cologno monzese , tecniche della psicologia , coppia , ipnosi

Lo psicologo di Milano spiega quando il sesso diventa un problema e le modalità per affrontarlo. L’ipnosi rappresenta uno stato speciale di coscienza attraverso il quale si sospendono temporaneamente le facoltà mentali critiche della persona, portandola a utilizzare principalmente l’immaginazione o il pensiero del processo primario. In tale condizione, si attua una modificazione del sistema parasimpatico che porta questa porzione del sistema nervoso autonomo a prendere il sopravvento. In questo stato, le suggestioni ipnotiche presentate alla persona attivano le sue risorse interne creando nuove connessioni psicologiche. La ricerca scientifica dimostra come l’ipnosi rappresenta un metodo straordinariamente efficace per comunicare con la mente inconscia e innescare a proprio beneficio processi mentali o fisiologici non regolati coscientemente.

Lo psicologo Maurizio Rabuffi parla della risposta sessuale

La risposta sessuale può essere suddivisa in quattro fasi: desiderio, eccitazione e plateau, orgasmo e risoluzione.

  • La fase del desiderio è caratterizzata dalla presenza di fantasie sessuali e dal desiderio di intraprendere attività sessuali;
  • L’eccitazione, preceduta da una stimolazione che può essere sia esterna, quindi tattile o visiva per esempio, che interna, dovuta alle fantasie, porta alla nascita di sensazioni erotiche che provocano nell’uomo l’erezione del pene e nella donna l’aumento della lubrificazione vaginale e l’erezione del clitoride
  • La fase di plateau definisce uno stato di eccitamento che si intensifica fino a raggiungere l’apice nell’orgasmo
  • La fase di risoluzione è caratterizzata dal ritorno del corpo allo stato iniziale di non eccitazione. In questa fase esistono delle grosse differenze tra uomo e donna, infatti, la fase di risoluzione dell’uomo è caratterizzata da un “periodo refrattario”, in cui è totalmente insensibile a qualsiasi tipo di stimolazione. La donna, invece, non ha nessun periodo refrattario e se adeguatamente stimolata può raggiungere subito un altro orgasmo.

Il dott. Rabuffi spiega in quale situazione si parla di disfunzione sessuale

Un’anomalia che sottende una o più fasi della risposta sessuale può dar luogo a una o più disfunzioni sessuali. Avremo conseguentemente

Disturbi del Desiderio Sessuale

  • Disturbo da Desiderio Sessuale Ipoattivo
  • Disturbo da Avversione Sessuale

Disturbi dell’eccitazione sessuale

  • Disturbo dell’Eccitazione Sessuale Femminile
  • Disturbo Maschile dell’Erezione

Disturbi dell’orgasmo

  • Disturbo dell’Orgasmo Femminile
  • Disturbo dell’Orgasmo Maschile
  • Eiaculazione Precoce

Disturbi da dolore sessuale

  • Dispareunia
  • Vaginismo

Lo psicologo di Milano e l’utilizzo dell’ipnosi nella sessuoterapia

L’utilizzo dell’ipnosi nella sessuoterapia consente di aumentare la motivazione e la disponibilità al rapporto sessuale, facilitare il rilassamento con conseguente diminuzione dell’ansia e dello stress derivante dalla previsione di una prestazione inefficace o dalla paura di essere rifiutati e non saper controllare le proprie emozioni, incrementare la fiducia in sé stessi decondizionando la persone dalle immagini disfattiste e dal colloquio negativo che si auto-inducono e che ostacolano una soddisfacente espressione sessuale, far accedere la persona alla proprie risorse auto-curative in modo che possa trovare nuove soluzioni a vecchi problemi raggiungendo gli obiettivi desiderati, esplorare i conflitti sottostanti al sintomo, acquisire una nuova capacità di autocontrollo sui pensieri e le immagini negative.

La terapia delle disfunzioni sessuali

La terapia delle disfunzioni sessuali non può prescindere dalla considerazione del naturale rapporto dialettico tra mente-corpo e tra individuo e sistema. Occorrerà pertanto da un lato agire sull’individuo, ma dall’altro non tralasciare di analizzare il funzionamento della coppia con i suoi eventuali conflitti, ostilità e difficoltà comunicative. Nei casi in cui sia possibile una presa in carico della coppia, la persona portatrice del sintomo viene aiutata non solo a risolvere il problema manifesto ma anche, e soprattutto, ad integrare il nuovo comportamento adattivo nell’ambito della sua relazione affettiva.

La testimonianza dei pazienti del dott. Rabuffi

La situazione delicata nella quale viveva il paziente dello psicologo di Milano e Cologno Monzese

Di seguito, una testimonianza concreta dell’efficacia dell’intervento con l’ipnosi su un disturbo dell’erezione.
P.R, 55 anni, richiede a febbraio del 2018 un intervento per affrontare un disturbo dell’erezione. Racconta che è da circa 3 anni che non riesce ad avere un rapporto soddisfacente con una donna. Da qualche mese ha iniziato una nuova relazione e non riesce a raggiungere un’erezione che definisce “piena”: arriva alla penetrazione ma poi perde l’erezione. Durante la penetrazione controlla in continuazione il suo stato di erezione. E’ presente ansia per la paura di fallire e dialogo negativo che ostacolano la sua libera espressione sessuale. A.R. esprime il desiderio di procedere con un intervento individuale senza coinvolgere la sua attuale compagna.

Le fasi dell’intervento terapeutico del dott. Maurizio Rabuffi

L’intervento, orientato alla risoluzione del sintomo, si è strutturato in 6 incontri:

Analisi della domanda e raccolta anamnestica

Durante il primo incontro, viene definito il programma di intervento e si concordano gli obiettivi da conseguire;

Esperienza Mindfulness“consapevolezza del respiro e del corpo”

Durante il secondo incontro, l’esperienza viene registrata e si chiede alla persona di ripeterla ogni giorno fino al nuovo incontro. La Mindfulness è uno stato della mente non giudicante, che emerge attraverso il prestare attenzione allo svolgersi dell'esperienza istante per istante. Durante questa esperienza le persone diventano consapevoli delle loro risorse per mobilitarle a favore del benessere e della riduzione dello stress.

Esperienza Mindfulness “Body scan”

Nella prima parte del terzo incontro viene fatta esperienza di mindfulness “body scan”. Durante l’esperienza viene posta particolare attenzione sulla consapevolezza della persona rispetto alla sua area genitale. L’esperienza viene registrata e si chiede alla persona di effettuare ogni giorno fino al nuovo incontro, un’esperienza di mindfulness tra quelle registrate. Nella seconda parte dell’incontro, viene illustrata alla persona l’ipnosi. Si effettuerà poi una induzione ipnotica con ancoraggio al rilassamento. L’obiettivo è insegnare alla persona, tramite l’autoipnosi, ad entrare autonomamente in uno stato di tranquillità che agisca da antagonista all’ansia da prestazione. Si richiederà alla persona di esercitarsi con l’autoipnosi ogni giorno, anche più volte al giorno.

L’ipnosi

Durante il quarto incontro, viene effettuata l’ipnosi per agire sugli stati dell’Io (Centered Parts Therapy). Durante la trance si porta la persona a visualizzare l’Io sintomatico che negozia o combatto con l’Io non sintomatico, quest’ultimo sopraffacendo il primo.

Le prime sensazioni di benessere e miglioramento

Durante il quinto incontro, in P.R iniziano a manifestarsi i primi cambiamenti positivi: si sente più tranquillo e si manifestano delle erezioni mattutine. Effettuiamo ipnosi con lievitazione del braccio e catalessia digitale. A causa del doppio simbolismo del braccio che si alza nell’aria e del fatto che ciò è prodotto da un’attività mentale, questo fenomeno ipnotico può essere usato nel trattamento del disturbo erettile. La lievitazione del braccio viene poi combinata con la catalessia del braccio stesso associandola con l’erezione: “come il tuo braccio è diventato ora rigido, sodo, duro, … così il tuo pene si sentirà sempre più rigido e duro quando sarà eretto”.

I primi risultati positivi del trattamento e l’esperienza Mindfulness “meditazione della montagna”

Dopo il quinto incontro, il paziente è uscito ad avere un rapporto sessuale soddisfacente con la sua compagna. Nella prima parte dell’incontro viene fatta esperienza di mindfulness “meditazione della montagna”. L’esperienza viene registrata e si chiede alla persona di effettuare ogni giorno fino al nuovo incontro, un’esperienza di mindfulness tra quelle registrate. Nella seconda parte dell’incontro viene effettuata ipnosi Ericksoniana con metafora dell’albero che cresce sulla montagna.

La risoluzione del problema

Settimo incontro: P.R. dichiara di sentirsi bene e che nelle ultime esperienze di intimità non ha perso l’erezione. Si conclude a questo punto l’intervento concordando un incontro di follow-up dopo 3 mesi in cui viene confermata la scomparsa del sintomo.

Il dott. Rabuffi, a Milano e Cologno Monzese, cura i disturbi sessuali con l’ipnosi

Maurizio Rabuffi, psicologo di Milano è un consulente professionista per la cura della disfunzioni sessuali tramite l’utilizzo dell’ipnosi. Grazie all'intervento da lui offerto nei suoi studi, i pazienti potranno affrontare la problematica, trovando una condizione di benessere con sè stessi e con il proprio partner. Lo psicologo di Milano è iscritto all'Albo degli Psicologi della Lombardia (Sezione A, nr. 18441) e specializzando in Psicoterapia Breve Strategica presso l'Istituto per lo Studio delle Psicoterapie di Roma.

Nel corso degli studi ha approfondito gli aspetti teorici e metodologici della Programmazione Neuro-Linguistica (PNL) , dello Psicodramma Moreniano, della Mindfulness , dell’Ipnosi Ericksoniana e dell’Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR).

Può essere contattato per un percorso di psicologia volto ad affrontare e superare la condizione depressiva al numero 347.9013916 oppure via mail scrivendo a info@rabuffi.it. Riceve nei sui studi di Milano e Cologno Monzese:

ULTIMI ARTICOLI

L’ipnosi nel trattamento dell’insonnia con lo psicologo di Milano

L’ipnosi nel trattamento dell’insonnia con lo psicologo di Milano

La difficoltà a mantenere il sonno è il più comune sintomo dell'insonnia, seguito dalla...

SCOPRI
L’ipnosi Ericksoniana e l’empowerment a Milano

L’ipnosi Ericksoniana e l’empowerment a Milano

La parola empowerment significa processo di aumento del potere. Il potere di cui si occupa l'empowerment è il potere personale, che chi lo...

SCOPRI
L’ipnosi regressiva nel trattamento del disagio psicologico

L’ipnosi regressiva nel trattamento del disagio psicologico

L'ipnosi è uno stato naturale della mente in cui tutti possono entrare e che permette di mobilitare le risorse delle persone facilitando il...

SCOPRI
Ipnosi e ipnoterapia nel trattamento delle fobie a Milano e Cologno Monzese

Ipnosi e ipnoterapia nel trattamento delle fobie a Milano e Cologno Monzese

Lo psicologo di Milano Maurizio Rabuffi parla della fobia come un comportamento di evitamento mediato dalla paura, in grado di interferire significativamente...

SCOPRI