Psicologo di coppia a Milano. Sostegno e consulenza

Psicologo di coppia a Milano. Sostegno e consulenza

Maurizio Rabuffi - lun 15 gen - sostegno , coppia , milano

Il Dott. Maurizio Rabuffipsicologo di coppia a Milano è un consulente professionista per gli interventi sulla coppia. E' in grado di risolvere i problemi nel rapporto e nella relazione tra due persone, aiutandole a riprendere un percorso di vita sano e soddisfacente. Grazie all'intervento offerto dal dottor Rabuffi, le coppie potranno identificare i problemi che bloccano la loro relazione, migliorando e, in alcuni casi, letteralmente salvando la loro vita sentimentale.

 

Quando interviene uno psicologo di coppia a Milano?

In linea generale, lo psicologo di coppia è chiamato ad intervenire quando nella relazione tra due persone insorgono problemi e difficoltà che minano la serenità della coppia e che sembrano non essere risolvibili autonomamente in tempi ragionevoli.

 

Lo psicologo di coppia a Milano Dott. Maurizio Rabuffi aiuta le coppie a individuare i momenti di crisi e a risolverli

 

La psicologia di coppia può rivelarsi utile per affrontare quelle difficoltà che si vivono all'interno della coppia: le divergenze di carattere, un errato modo di comunicare i propri bisogni o di prendere accordi nelle scelte della vita; oppure eventi esterni o indiretti come un lutto o una malattia, che la coppia non è in grado di gestire.
Spesso, la causa che porta alla rottura nella coppia è il tradimento con la comparsa di soggetti terzi all'interno del rapporto. In altri casi invece sono i figli e il rapporto con loro a generare attriti ed incomprensioni tra i coniugi. In questi scenari, una psicologia di coppia può aiutare a risolvere la situazione, grazie ad un consulente di coppia qualificato che sappia come intervenire.


La psicologia di coppia e l'aiuto di un consulente matrimoniale possono davvero fare la differenza per ritrovare l'equilibrio e la serenità di una vita sentimentale insieme, sanando gli strappi e le incomprensioni che avrebbero sicuramente portato a conseguenze estremamente negative.
Quali sono le principali cause e i problemi che portano il rapporto ad entrare in crisi?

 

Problemi di relazione. Le cause di un rapporto che non funziona più

Le cause per cui una relazione va in crisi e necessita di uno psicologo di coppia a Milano possono essere molteplici, ma si possono facilmente riassumere.
La scoperta di un tradimento è certamente uno dei principali motivi, che mina le fondamenta di una relazione e che coinvolge innumerevoli sentimenti, quali delusione, rabbia, orgoglio... che devono essere razionalizzati ed elaborati.


Ma anche l'incompatibilità di carattere. All'inizio la coppia, fortemente innamorata, tende a non vedere i difetti altrui, che con la convivenza possono emergere e portare ad importanti problemi: in questo senso, una solida psicologia di coppia permetterà di integrarsi nel lungo periodo, aiutando i due componenti a diventare più "grandi".


Non da meno, l'invasione delle famiglie di appartenenza, specie quando si appropriano di un ruolo non loro. Si tratta di intromissioni che possono creare problemi alla relazione di coppia e necessitare dell'intervento di un consulente di coppia per capire come gestirli in maniera efficace, mantenendo buoni rapporti a tutti i livelli.
L'insorgere di cambiamenti importanti e spesso improvvisi, come la perdita del lavoro, che porta alla sfiducia in se stessi e alla perdita di stabilità economica; un lutto più o meno improvviso, una malattia, ovvero quelle situazioni che la coppia potrebbe non essere in grado di gestire autonomamente, sono tutte cause per cui uno psicologo di coppia a Milano può rendersi indispensabile.


La nascita di un figlio, sebbene evento lieto, può destabilizzare l'equilibrio della coppia e necessitare di un vero consulente matrimoniale che possa aiutare a creare un nuovo equilibrio e a stabilire un metodo educativo univoco e condiviso da entrambe le parti.


Anche i problemi di carattere sessuale, come l'impotenza, il vaginismo, la frigidità, l'eiaculazione tardiva o precoce per lui, i disturbi del desiderio e la sterilità, con una corretta psicologia di coppia possono essere gestiti e risolti nel migliore dei modi.


Ancora, la dipendenza da sostanze come per esempio l'alcol o la cocaina, possono rovinare il rapporto di coppia, specie per il cambiamento di umore che il consulente di coppia può aiutare a diminuire.

 

Gestire i rapporti a distanza e le separazioni con l'aiuto di uno psicologo di coppia a Milano

La consulenza dello psicologo di coppia a Milano Dott. Maurizio Rabuffi aiuta a risolvere le frustrazioni derivanti da un rapporto a distanza

 

Una consulenza di coppia può essere un percorso fondamentale per gestire una relazione a distanza. Sebbene il rapporto possa essere solido, la distanza fra due persone può provocare ansia, frustrazione, e indebolire la relazione, fino a metterla in crisi. Un buon psicologo di coppia è in grado di aiutare i due innamorati a trovare nuovi metodi per vivere insieme, anche se fisicamente lontani.


Infine, la separazione. Si tratta del momento finale più doloroso per qualsiasi relazione e rapporto e più che mai in questi casi uno psicologo di coppia preparato può aiutare a gestire questo delicatissimo momento, specie in presenza di figli anche piccoli. E' un caso in cui una buona terapia di coppia aiuta a risolvere frustrazioni o rancori che possono avere effetti negativi anche molto tempo dopo il termine della relazione.

 

Come lavora la psicologia e la consulenza di coppia a Milano?

La psicologia di coppia considera il rapporto tra due persone, come un'entità viva, in continuo mutamento ed evoluzione. Il Dott. Maurizio Rabuffi, psicologo di coppia, che opera a Milano, nei suoi interventi per sanare una relazione cerca di identificare e comprendere con chiarezza gli schemi comportamentali che portano la relazione a bloccarsi.

Lo psicologo di coppia e consulente matrimoniale identifica così quelle dinamiche e quelle modalità che portano alla crisi della relazione, cercando di capire dove si è interrotta la comunicazione fra i due partner.


L'intervento dello psicologo di coppia può essere quello, a volte, di aiutare la coppia a creare dei comportamenti nuovi e risolutivi, delle soluzioni per scaricare lo stress, per affrontare e gestire i singoli problemi quando si presentano, offrendo gli strumenti per proseguire in maniera più serena la relazione.


In altri casi, se la coppia è d'accordo e vuole affrontare questo percorso, lo psicologo di coppia provvede ad un intervento più radicale. Si tolgono tutte le maschere per arrivare ad identificare e a parlare dei problemi più profondi della relazione, affrontando da vicino ciò che veramente si è incrinato nella relazione di coppia.
Questo può portare il consulente di coppia e i suoi assistiti alla consapevolezza che la relazione non può continuare. In ogni caso, nell'ambito della psicologia d

i coppia, è un passo che è necessario fare, e che solo uno psicologo di coppia può aiutare a compiere nel modo più corretto.


Come la psicologia di coppia ha salvato un rapporto

Per risolvere un momento di crisi causato da un tradimento il sostegno di uno psicologo di coppia a Milano può essere risolutivo per la relazione

 

Lo psicologo di coppia Maurizio Rabuffi, nel suo studio di Milano, ha lavorato con decine di casi diversi, e per esemplificare un intervento di coppia a Milano, presenta due casi anonimi da lui affrontati e pienamente risolti. E' la storia di Giuseppe e di Monica, che devono affrontare il problema di una relazione extraconiugale di lui.


Giuseppe, 38 anni, ha avuto una relazione con un'altra donna. La moglie Monica, 35 anni, vive questa situazione con una profonda disperazione. Per questo motivo la coppia chiede un consulto. Giuseppe pensa che il legame con l'altra donna non abbia futuro e vorrebbe far ripartire la relazione con Monica che dal canto suo, è depressa e non riesce a dimenticare di essere stata tradita. Giuseppe e Monica sono sposati da dodici anni ed hanno due figli.
Appare evidente già dai primi incontri con il consulente matrimoniale come i membri della coppia soffrano intensamente. Entrambi desiderano disperatamente trovare una soluzione. Alla coppia viene proposto il seguente schema di intervento di sostegno: dieci sedute distribuite in un periodo di quattro mesi con alternanza di sedute comuni e individuali.
Lo Psicologo di coppia, dopo aver opportunamente analizzato la domanda nel primo incontro, nella seconda seduta inizia a cercare di svelare il modello organizzativo della coppia. Per questo, si chiede alla coppia di immaginare che lo psicologo non parli la loro lingua e di spiegare tramite una statua, ciò che fanno l'un l'altro e il modo in cui si trattano, il tipo di comportamenti che i coniugi si scambiano.
Giuseppe, nel corso della psicologia di coppia, immaginerà nella sua testa una statua con due personaggi, lui e Monica, che esprimerà con l'atteggiamento, la posizione dei personaggi, la sua visione di quello che fanno l'uno verso l'altro. Contemporaneamente, Monica creerà la sua statua di interazione tra Monica e Giuseppe. Questa rappresenterà la sua personale percezione del modo con cui lei tratta Giuseppe e viceversa. Di solito, dopo circa cinque minuti la coppia entra in questo tipo di percezione ed è possibile iniziare la fase di rappresentazione e decifrazione dell'immagine analogica che ogni membro della coppia ha costruito.
Nella terza seduta dallo psicologo di coppia, si prosegue l'esplorazione del modello organizzativo della coppia cercando di comprendere, sempre in forma analogica, cosa rende il rapporto di Giuseppe e Monica unico e singolare; in cosa si distingue dalle altre relazioni. Per questo, si chiede a entrambi di fare un sogno ad occhi aperti. In questo sogno, che riguarda ciò che di unico ha il loro rapporto, daranno l'uno all'altro una forma che sceglieranno liberamente: minerale, vegetale, animale... non importa cosa ad eccezione di un essere umano. Quando la coppia avrà terminato il sogno, lo psicologo aiuterà entrambi a metterlo in scena.
Nelle sedute successive con il consulente di coppia si inizia a lavorare con i membri della coppia singolarmente, per poi incontrare nuovamente la coppia al termine delle sedute individuali. Obiettivo delle sedute individuali è quello di lavorare sulle difficoltà di ognuno di loro, rompendo il modello organizzativo che ha caratterizzato fino ad oggi la loro relazione e che li ha portati in questo stato di estrema sofferenza.
Arrivati alla fine del percorso di psicologia di coppia, tipicamente, la coppia è più consapevole delle sue risorse ed è in grado di decifrare con maggior lucidità il percorso che deve compiere, sia esso di separazione che di ricostruzione del rapporto. Così è stato per Giuseppe e Monica che hanno deciso di darsi una nuova speranza e opportunità per il futuro. Il lavoro è a questo punto continuato ancora per quattro sedute individuali, lavorando con Monica sulla ferita del tradimento e con Giuseppe sul suo senso di colpa.

 

Risolvere una crisi di coppia derivata da una malattia: il caso risolto da uno psicologo di coppia a Milano

 

La consulenza di uno psicologo di coppia a Milano consente di superare momenti particolarmente difficili per una coppia come la scoperta di una malattia
Come dicevamo, non solo tradimenti. Una coppia può andare in crisi anche per eventi come la malattia. E' accaduto ad Antonietta, e anche questa testimonianza ci può aiutare a capire come lavora nel concreto lo psicologo di coppia a Milano, Maurizio Rabuffi.

 

Affrontare la malattia

Antonietta, 42 anni, ha da poco scoperto di avere una neoplasia epatica. Da sempre è stata il centro della famiglia e ora, questa sua malattia sta sconvolgendo i precedenti equilibri. Il marito Fabio, 44 anni, appena saputo della malattia di Antonietta ha manifestato ansia generalizzata unita a deflessione del tono dell'umore. La coppia è sposata da quindici anni con due figli: Matteo, 13 anni, e Marta, 15 anni. Antonietta, esasperata dalla situazione e prossima al ricovero in ospedale, richiede l'intervento dello psicologo per sostenerla in questo difficile momento della sua vita.

L'intervento dello psicologo di coppia ha previsto in questo caso quattordici sedute distribuite in un periodo di tre mesi, alternando sedute individuali ad incontri di coppia.
L'intervento con la coppia ha portato ad analizzare i meccanismi che governavano le loro interazioni e che la malattia di Antonietta aveva compromesso. Lo psicologo ha guidato la coppia a rompere lo schema non più funzionale che vedeva Fabio dipendere completamente da Antonietta per ogni più banale decisione. La rottura delle loro rigidità ha permesso alla coppia di riconfigurarsi e affrontare la malattia con meno angoscia e solitudine.

Con Fabio l'intervento individuale di sostegno si è orientato sull'accrescimento della sua autostima e allo sviluppo di un nuovo assetto mentale adattivo, utile a far fronte alla nuova realtà e all'incertezza del futuro. Con Antonietta, si è invece lavorato sull'elaborazione del trauma subito quando ha saputo della sua neoplasia epatica.

 

Psicologo di coppia a Milano: quanto dura il percorso di consulenza

Quanto dura un percorso di psicologia di coppia a Milano? Un percorso di psicologia di coppia varia a seconda della situazione della relazione e della gravità dei problemi nei rapporti. In linea generale, lo psicologo di coppia a Milano Maurizio Rabuffi, stima che siano necessarie dalle 10 alle 20 sedute di psicologia di coppia.


Si tendono ad avere più sedute nei casi più complicati, in cui sono coinvolti anche i figli. La cadenza delle sedute di psicologia di coppia inizia con incontri settimanali, con il primo obiettivo di risolvere i principali problemi di relazione e stabilizzare il rapporto il prima possibile. In un momento successivo, gli incontri di psicologia di coppia avvengono circa ogni due settimane. L'intervento del consulente matrimoniale ha una durata che va dai 3 ai 6 mesi.

 

Dott. Maurizio Rabuffi, psicologo di coppia a Milano

Il Dott. Maurizio Rabuffi, psicologo di coppia a Milano, è psicologo, iscritto all'Albo degli Psicologi della Lombardia (Sezione A, nr. 18441) e specializzando in Psicoterapia Breve Strategica presso l'Istituto per lo Studio delle Psicoterapie di Roma. Nel corso degli studi ha approfondito gli aspetti teorici e metodologici della Programmazione Neuro-Linguistica (PNL), dello Psicodramma Moreniano, della Mindfulness, dell'Ipnosi regressiva e eriksoniana , dell'Eye Movement Desensitization and Reprocessing (EMDR) e della Psicologia Aumentata tutti utili a sviluppare interventi di terapia di coppia a Milano.

 

Può essere contattato per un percorso di psicologia di coppia a Milano via telefono al numero 3479013919 oppure via mail scrivendo a info@rabuffi.it.

 

Riceve nei suoi studi:

 

ULTIMI ARTICOLI

Problemi di coppia e terapia di coppia a Milano: come cambia l’amore nel tempo

Problemi di coppia e terapia di coppia a Milano: come cambia l’amore nel tempo

Perché l'amore cambia nel tempo talvolta consolidando la relazione e altre invece determinandone la fine? La risposta a queste domande si può ritrovare nella...

SCOPRI
Smettere di fumare con l'ipnosi

Smettere di fumare con l'ipnosi

La dipendenza dal fumo ha una doppia natura: chimica (legata alla presenza nel tabacco di nicotina) e soprattutto...

SCOPRI
Dipendenza affettiva: ecco come uscirne con lo psicologo a Milano

Dipendenza affettiva: ecco come uscirne con lo psicologo a Milano

La dipendenza affettiva è una modalità relazionale patologica che porta la persona a cercare costantemente sicurezza nelle altre persone,...

SCOPRI
Combattere l’ansia e la paura con l’ipnosi a Milano e Cologno Monzese

Combattere l’ansia e la paura con l’ipnosi a Milano e Cologno Monzese

Paura e ansia possono essere affrontate e risolte grazie ad un percorso mirato con lo psicologo di Milano, Maurizio Rabuffi. In alternativa ai metodi e alle tecniche di intervento standard, si...

SCOPRI